Durante l’evento dell’E3, è stato rivelato che Fortnite sarebbe uscito per Nintendo Switch. Molti dei possessori della console stavano aspettando questo momento, considerando che le caratteristiche di portabilità di Fortnite e altri elementi del Nintendo Switch avrebbero garantito sicuramente un’ottima esperienza di gioco.

https://youtu.be/SbysmKY3558

La cattiva notizia è giunta quando gli utenti, provando ad accedere all’account di Epic Games utilizzando lo stesso della PlayStation, si sono trovati davanti un messaggio di errore.

Il motivo del messaggio è dovuto al fatto che Sony ha negato la possibilità di applicare il crossplay tra Nintendo Switch e PS4. Una volta collegato l’account Epic Games al profilo del PlayStation Network, essi si legano tra loro, rendendo di fatto impossibile un ulteriore collegamento con l’account Nintendo.

Questo fatto ha scatenato reazioni negative tra gli utenti Playstation, producendo addirittura un calo del valore delle azioni di Sony del 2%.

Il Crossplay è sicuramente uno degli aspetti fondamentali che hanno procurato il successo strepitoso di Fortnite. In un’era in cui i dispositivi sono sempre più integrati tra loro, la scelta di Sony di negare il Crossplay con Nintendo, sembra essere stata piuttosto negativa, soprattutto in un terreno come quello di Fortnite che conta attualmente 125 milioni di giocatori attivi.