3 motivi per cui Vikendi è la migliore mappa di PUBG

Vikendi è l’ultima mappa ad essere stata aggiunta a PUBG, ma sta già riscontrando un discreto successo. Quello che molti di voi si staranno chiedendo è: a cosa è dovuto questo apprezzamento?

1 LA VELOCITÀ DI GIOCO

I giocatori sono abituati agli scontri costanti e frenetici di Sanhok e a quelli discontinui e lenti di Miramar e Erangel. Le dimensioni e l’ambientazione di Vikendi, riescono a garantire un bilanciamento quasi perfetto nel gameplay. Gli sviluppatori avevano più volte ribadito che questo sarebbe stato il loro obiettivo e sembrano averlo centrato in pieno.

2 LA GEOGRAFIA

Il tema di Vikendi è senz’altro indovinato, ma c’è di più. Tutte le zone di gioco sembrano progettate anche nei minimi dettagli, questo rende le partite godibili ed emozionanti. La distanza delle varie zone, le foreste e gli spazi aperti rendono gli scontri a fuoco piacevoli e tattici. La geografia rende Vikendi la mappa perfetta per chi predilige uno stile di gioco studiato.

3 LA VERSATILITÀ

Come abbiamo scritto nel punto precedente, Vikendi è ideale per chi predilige uno stile di gioco studiato. PUBG Corp sembra aver studiato ogni zona nei minimi dettagli. Le partite non saranno mai ripetitive, perché tutte le partite possono essere approcciate in modo diverso.
Il nostro consiglio è di giocare pensando più alla tattica e di farsi aiutare dalla natura che Vikendi ci offre.

Vuoi qualche consiglio su dove buttarti nella nuova mappa? Ecco la nostra guida! Seguici anche su Instagram per rimanere sempre aggiornato @battleroyaleitalia.