Come ben saprete, Ninja non è riuscito a partecipare ai mondiali di Fortnite che si sono svolti lo scorso weekend all’Arthur Ashe Stadium di New York.

Lo streamer ha però partecipato all’evento Pro-Am ed è stato ospite speciale per la finale a coppie, ma sicuramente il ragazzo avrebbe preferito partecipare, come testimoniano le sue parole sui social.

“Non ho riposto tutto il tempo e gli sforzi per essere su quel palco negli ultimi due giorni. Prometto che ci sarò l’anno prossimo”. Così Ninja ha espresso tutto il suo rammarico per l’occasione sprecata.

Durante l’evento,  Dr.Disrespect, lo streamer più fuori dalle righe della scena americana, ha dichiarato che vorrebbe essere il partner di Ninja in vista dell’edizione del prossimo anno. “Sì, io e Ninja ci qualificheremo per la Coppa del Mondo il prossimo anno, dal momento che Reverse2k lo ha deluso”, scrive su Twitter.

Conoscendo il Doc, non c’è molto da fidarsi, ma sarebbe veramente divertente vederlo competere contro ragazzi di 20 anni in meno (ha 37 anni)!