LA LOCANDA DI MATT #4: RIUSCIRÀ UBISOFT A CREARE IL BATTLE ROYALE DEFINITIVO?

Come ogni domenica nella Locanda, andremo a discutere ed analizzare gli eventi della settimana video ludica. Il vostro @thelegendMatt_, quest’oggi analizzerà le dichiarazioni di UbisoftRiusciranno a creare il Battle Royale definitivo?

Ubisoft è uno studio che negli ultimi anni è stato in grado di raggiungere traguardi importanti grazie a una new entry e ad un veterano: The Division e Assassin’s Creed . Per uno studio che ci ha regalato tanti fantastici franchise, sembra strano che non abbia ancora condiviso la sua versione della modalità Battle Royale e, in un’intervista, il CEO di Ubisoft Yves Guillemot fa luce proprio sulle vedute dello studio su uno dei generi più amati degli ultimi tempi.

Guillemot, in un intervista con GameSpot, ha confermato che la compagnia sta seguendo con interesse il percorso della modalità. Dice che:

Non è solo la modalità che vuoi rendere disponibile, è la possibilità di giocare effettivamente con i tuoi amici, anche con i tuoi amici sei ancora indipendente, quindi è un’esperienza singola e multi allo stesso tempo

Ci sono molte scoperte che facciamo guardando queste nuove modalità, e vedrai che stiamo imparando molto da quello che sta succedendo, e ciò che ci piace è che ci sono anche molti nuovi giocatori, giocatori più giovani, che stanno arrivando nel settore perché amano quell’esperienza“.

Poi ha proseguito spiegando che il traguardo principale che lo studio vuole raggiungere è osservare l’esperienza avuta in passato, perché è dagli errori corretti che si arriva al successo. Non è ancora detto se sarà una modalità Battle Royale o meno, ma ciò che risulta essere importante per l’azienda è fornire un prodotto che possa unire amici e persone per farle giocare in compagnia.

Concludendo il discorso sulla modalità, il CEO ha affermato che ci sono un sacco di regole nel settore dei giochi che possono essere piegate e utilizzate in diversi titoli e questo è proprio ciò a cui al momento Ubisoft mira.

Sicuramente Ubisoft è uno studio con vari anni d’esperienza sulle spalle e molto potere economico. Questo, però, non garantisce il successo di un titolo videoludico. Negli anni, la casa di produzione ha toccato più bassi che alti e per questo motivo, secondo me, sarebbe da guardare verso altri lidi..come disse un tempo il caro Fabri Fibra.

Cosa ne pensate?

Seguici anche su Instagram per rimanere sempre aggiornato @battleroyaleitalia e @crystalmattt

Categorie: