Il trailer inizia nel 1965, dove un ragazzo racconta che la patria viene invasa. Va notato che era “il primo superstite di Erangel” e che “non sarebbe stato l’ultimo”.

Dopo che Erangel ha dimostrato di riuscire sopravvivere, il ragazzo vuole stranamente sapere se potrà fare lo stesso. A questo punto la scena si porta ad Erangel nei giorni nostri con i soldati che cercano di sopravvivere.

l trailer si conclude con il ragazzo che dice “benvenuto nei miei campi di battaglia”, forse suggerendo che questo ragazzo era un “PlayerUnknown” da sempre.

Potrebbero i grandi cambiamenti in arrivo nella 4ª stagione di PUBG insieme a questo nuovo passato rinvigorire il battle royale?

Solo il tempo lo dirà, ma sicuramente lascia PUBG con un sacco di opzioni in futuro.