La Razer Blackwidow Elite è una tastiera meccanica da gaming dal design moderno, materiali solidi, funzionalità avanzate ed è disponibile con 3 diversi Switch: verdi, gialli ed arancioni. Vi consigliamo di consultare la guida ufficiale per scegliere il tipo di Switch che più si adatta alle vostre esigenze. Per questa recensione Razer Blackwidow Elite abbiamo testato la versione dotata di Green Switch. Il modello ha vissuto parecchi cambiamenti nel corso degli anni, ma l’obiettivo è rimasto sempre lo stesso: creare la migliore tastiera da gaming, ci saranno riusciti?

RAZER BLACKWIDOW ELITE RECENSIONE

IMPRESSIONE GENERALE

razer blackwidow elite

Iniziamo con la nostra recensione della Razer Blackwidow Elite! Tirandola fuori dalla scatola abbiamo subito notato il peso notevole e l’ottima costruzione del prodotto, i materiali sono solidi e robusti, i tasti sono ben montati e resistono anche allo stress (anche se sforzati da ogni lato, sembrano montati in maniera ottimale e resistenti agli urti).

Nella confezione è anche presente un poggia polsi utilissimo e comodo, basta appoggiarlo alla parte inferiore della tastiera ed una calamita provvede all’aggancio. I movimenti veloci e pesanti non lo smuovono ed è rimasto sempre ben fermo e saldo, un dettaglio che ci ha impressionato e sicuramente piacevole per gli utenti.

La Razer Blackwidow Elite è una tastiera di dimensioni standard, con l’aggiunta di un reparto multimedia in alto a destra, RGB personalizzabile con il software Synapse (Razer è uno dei migliori brand sul mercato per quanto riguarda l’illuminazione delle periferiche), sul lato sinistro sono presenti una presa USB dove è possibile attaccare il carica cellulare ad esempio ed una presa audio. Appena inserita l’USB, la periferica è stata riconosciuta immediatamente grazie al Plug and Play ed è partita in automatico l’installazione di Razer Synapse, con il quale è possibile configurare le macro, il cloud con le nostre impostazioni, l’illuminazione e molto altro. Sotto alla tastiera troviamo due piedini rialzabili per regolare l’altezza.

PERFORMANCE ED USO

recensione blackwidow elite

Ora passiamo all’uso e le performance della Razer Blackwidow Elite, premettiamo che stiamo scrivendo la recensione utilizzandola e l’abbiamo testata su diversi titoli. In gioco, anche con pressioni pesanti e veloci, ci è sembrata molto reattiva.

Un piccolo difetto potrebbe essere la differenza di pressione della barra spaziatrice rispetto agli altri tasti, al tatto è come se andasse più a fondo e fosse meno reattiva del resto della tastiera. Per alcuni gli Switch Verdi potrebbero risultare rumorosi, soprattutto per chi gioca di notte, quindi consigliamo di prendere la versione con Switch Gialli o Arancioni per chi ha questo tipo di esigenze. Molto belle ed utili anche le funzioni di Synapse, con il quale è possibile assegnare diverse funzioni e macro ad ogni tasto e scegliere tra svariate combinazioni di illuminazione (alcune ci hanno sorpreso parecchio).

Dobbiamo dire che il cuscinetto poggia polsi, dopo una sessione di gioco media (circa 3 ore), ha fatto egregiamente il suo lavoro ed è veramente comodo. Razer riporta che la periferica supporta fino ad 80 milioni di battiture ed un rollover a 10 tasti in modalità gaming. Il rollover è un po’ inferiore alla concorrenza, ma è più che sufficiente.

CONCLUSIONE

recensione razer blackwidow elite

Siamo arrivati alla fine della recensione Razer Blackwidow Elite, detto questo ci è sembrata una tastiera estremamente affidabile, solida e con molti extra. Secondo noi è l’ideale per chi cerca una periferica con molte funzionalità e non solo per il gaming. I tasti per i media sono estremamente utili, così come la porta USB e quella audio sul lato sinistro. Un altro punto a favore è il software Synapse, in grado di personalizzare al massimo l’illuminazione e di semplificare sia il flusso di lavoro che le prestazioni in game con le macro dove è permesso. Riguardo al cuscinetto poggia polsi niente da dire, il suo lavoro lo fa alla grande, è stabile, morbido e molto ben realizzato: una piacevole sorpresa.

Alcuni difetti li abbiamo trovati nella barra spaziatrice e, per alcuni, gli Switch Verdi possono risultare molto rumorosi.

PRO E CONTRO

  • PRO: prese laterali, tasti multimedia, software, illuminazione, cuscinetto molto ben realizzato.
  • CONTRO: barra spaziatrice, switch Verdi troppo rumorosi per alcune persone e circostanze, il prezzo ideale dovrebbe essere un attimo inferiore.

Concludendo, è un’ottima tastiera da gaming e da lavoro, ben realizzata e solida. Se la trovate in sconto di qualche Euro è sicuramente un’ottima scelta.