Alcune dichiarazioni rilasciate dall’ex membro di un gruppo a favore della supremazia dei bianchi, spiegano come titoli come Fortnite, Call of Duty e Minecraft vengono utilizzati per il reclutamento.

Questa affermazione è stata fatta nel corso di un AMA su Reddit, durante il quale Christian Picciolini, questo il nome dell’ex estremista, ha parlato del legame tra videogiochi e gruppi razzisti.

I reclutatori di questi gruppi, provenienti da paesi come Russia e Polonia, si aggirino per i forum dedicati a persone con problemi mentali e videogiochi particolarmente famosi. La loro tecnica è quella di individuare le persone più deboli ed influenzarle promettendogli di tutto e di più.

Picciolini ne ha fatto parte per 8 anni, dopodiché ha iniziato a pentirsi di quello che faceva. Ora è entrato nel progetto Free Radicals, il cui scopo è proprio quello di smascherare questi gruppi ed educare le persone a riconoscere questi individui.

State attenti a chi potreste incontrare in game e se sentite qualcosa che non va nella chat vocale prendetene subito le distanze!